Che cos’è la Paranoia e come affrontarla

Paranoia

Che cos’ è il disturbo di personalità paranoide?

Il disturbo della personalità paranoide (PPD) implica l’essere costantemente diffidente e sospettoso verso gli altri. Significa vedere la vita da una prospettiva distorta, nella quale tutti sono ostili e ce l’hanno con te.
E’ un sentimento per cui ti senti costantemente osservato e perseguitato. Questi sono i sintomi più comuni della schizofrenia.

Quanto è comune il disturbo di personalità paranoide?

Con i sintomi maggiormente evidenti in età adulta, il disturbo di personalità paranoide è più comune negli uomini rispetto alle donne.

I sintomi del disturbo di personalità paranoide

Per essere veramente segni di un disturbo della personalità, i sintomi devono essere radicati e di lunga data, rendendo la vita di un individuo costantemente difficile.

I sintomi del disturbo di personalità paranoide possono essere :

-nessuna fiducia degli altri, persino degli amici e della famiglia.
-sospetto verso altri, che si presume abbiano il compito di ferire, danneggiare o ingannare.
– lottare spesso per i propri diritti, di cui si ha un’idea spropositata.
– ipervigilanza – sempre in guardia dal pericolo.
– serbare rancori ed essere lenti a perdonare.
– reticenza perché si crede che ciò che viene detto sarà usato contro.
– spesso ostile e polemico. Difficoltà ad andare d’accordo con gli altri
– lamentarsi spesso.
– sentirsi escluso, essere visto come freddo e impassibile.
– potenzialmente subdolo.
– eccessivamente razionale e oggettivo.
– tendenza al sarcasmo.
– eccessivo bisogno di essere indipendente e autosufficiente.
– presuntuoso e riferirsi costantemente a se stesso.
– vedere il mondo attraverso una lente di teorie di complotto.

Quali sono le cause dei disturbi della personalità paranoide?

E ‘ancora sconosciuto ciò che provoca esattamente un disturbo di personalità paranoide, ma si pensa essere una combinazione di fattori. Come per molti disturbi di personalità, si sospetta un collegamento genetico. Questo perché i casi di disturbo di personalità paranoide sembrano più comuni nelle famiglie che già presentano disturbi psicotici, in particolare la schizofrenia e disturbi deliranti. Ma questo potrebbe sostenere anche un’altra teoria : che la paranoia è un tratto appreso ed ambientale. Un bambino che cresce in un ambiente che è pieno di paranoia potrebbe crescere fino a vedere il mondo attraverso una lente di sospetto.

Oppure,il disturbo di personalità paranoide  potrebbe essere causato da un trauma infantile. Un’esperienza traumatica, o una serie di esperienze che hanno lasciato nel bambino con bassa autostima ,una convinzione di base radicata che gli altri sono cattivi e sempre pronti a ingannare.

Come viene diagnosticato il disturbo di personalità paranoide?

Il disturbo di personalità paranoide è diagnosticato da un operatore della salute mentale che farà all’individuo una serie di domande e ne farà una storia di vita dettagliata.

Come la maggior parte dei disturbi di personalità, la Paranoia è di solito diagnosticata solo negli adulti. I bambini e gli adolescenti stanno ancora sviluppando la loro personalità, e i disordini sono modelli di comportamento a lungo termine.

Per essere diagnosticato come paranoico, un individuo dovrà corrispondere a una serie di criteri specifici supportato dalle linee guida di salute mentale seguite nel proprio paese di residenza.

Per una diagnosi di disturbo di personalità paranoide prima di tutto, devono essere soddisfatti i criteri generali di un disturbo della personalità. Quindi, almeno quattro dei seguenti sintomi devono essere presenti:

– Eccessiva sensibilità alle battute d’arresto e mortificazioni.
– Tendenza a sopportare rancori con insistenza, per esempio perdono di insulti, lesioni o offese.
– Sospetto e Tendenza diffusa a distorcere le esperienze interpretando le azioni neutrali o amichevoli di altri come ostili o sprezzanti.
– Un senso combattivo e tenace di difesa dei diritti personali in disaccordo con la situazione reale.
– Sospetti ricorrenti, ingiustificati, per quanto riguarda la fedeltà sessuale del coniuge o del partner sessuale.
– Persistente atteggiamento autoreferenziale, con eccessiva presunzione.
– Preoccupazione con infondate spiegazioni di “cospiratori” di eventi intorno al soggetto o nel mondo in generale.

Come si cura disturbo di personalità paranoide?

Talvolta è offerto un farmaco per il disturbo paranoide di personalità, in combinazione con la terapia. E’spesso un anti-psicotico per ridurre la paranoia, o un farmaco anti-ansia per aiutare l’ eccessiva preoccupazione. Ma in molti casi il farmaco non è il migliore percorso di trattamento a lungo termine, in quanto provoca paranoia e sospetto dal farmaco stesso.

Il trattamento migliore sarebbe forgiare un legame di fiducia tra paziente e psicologo o psicoterapeuta

Mentre la paranoia tende verso una condizione permanente, le terapie di conversazione possono contribuire a ridurre la paranoia e introdurre nuove prospettive e modi di guardare il mondo e gli altri. Può anche migliorare i rapporti interpersonali, la comunicazione e aumentare la bassa autostima.

Problemi di salute mentale correlati al disturbo di personalità paranoide

Come tutti i disturbi di salute mentale, gli individui con paranoie hanno un alto rischio di contrarre altri problemi di salute mentale. I più comuni di questi sono l’ansia, fobie, disturbo depressivo e comportamenti di dipendenza, tra cui l’alcolismo e l’uso di droghe.

Le persone con sintomi del disturbo di personalità paranoide potrebbero anche avere sintomi di schizofrenia o disturbo delirante.  Infatti si pensa che alcuni casi di questi disturbi sono sviluppati dalla paranoia.

Come potrebbe essere stare accanto ad una persona con disturbo di personalità paranoide?

Può essere piuttosto impegnativo seguire un amico o una persona cara, affetto da disturbo di personalità paranoide. Essi vi tratteranno sempre con sospetto , vi accuseranno di pensare in un certo modo, anche se in realtà non è così. Questo può farvi sentire come se doveste essere sempre degni di fiducia, o può portare a sentirvi costantemente in discussione e agitati.

Litigheranno spesso con voi; i paranoici hanno bisogno di controllare tutto quello che fate insieme, o vi accuseranno di oltrepassare i propri diritti, anche se i diritti di cui parlano sono illogici.

La loro paranoia potrebbe anche renderli abbastanza duri con voi, critici rispetto a ciò che fate e dite, e non ve la daranno mai vinta. Non si dovrebbe mai fare nulla che non li soddisfi. Qualunque cosa sarebbe difficile da affrontare.

Esse potrebbero anche spesso ritrattare, improvvisamente, senza spiegazioni, lasciandovi molto confusi.

Non aspettatevi manifestazioni di emozione da individui con disturbo di personalità paranoide. Essi sono reticenti nel mostrare affetto, o ad avere relazioni, e tendono ad essere emotivamente freddi e distaccati.

Personaggi famosi con disturbi di personalità paranoide

Personaggi illustri storicamente sospettati (ma non provato) di avere disturbo paranoide di personalità sono Richard Nixon, Hitler, Stalin, e, più recentemente, Saddam Hussein.

[sm_hr]

Fonte: Paranoia  di

[sm_hr]

IMPORTANTE!!!!!

SI PRECISA innanzitutto che questo articolo non vuole essere esaustivo di tutte le dinamiche legate alla paranoia e che inoltre  questi sono solo consigli generali, pertanto si consiglia comunque sempre di consultare uno specialista

 

Se hai bisogno di un aiuto o di una consulenza non esitare a contattarmi:

Dr. GIOVANNI CAPUANO

Psicologo Napoli
può essere contattato ai seguenti recapiti:

 3343089378 – 0817373722

Visite 954 totali,  1 oggi

2021-11-20T01:40:42+01:00
Privacy Policy