Che cos’e’ un trauma infantile e come superarlo

Che cos’e’ un trauma infantile e come superarlo?

 

Il trauma infantile è un evento o situazione, sperimentata da bambino che ti lascia vulnerabile e ti fa sentire solo con la paura e la sensazione di non poter contare su nessuno; esso ha la spiacevole conseguenza da adulti di compromettere il vostro modo di pensare e relazionarsi con gli altri. Questo può significare affrontare la vita in maniera difficile, senza essere in grado di darsi spiegazioni logiche.

Tutto ciò che lascia una sensazione al bambino di sentirsi solo, vulnerabile, sopraffatto o terrorizzato è traumatico. Il trauma psicologico non si verifica nel corso dei ‘fatti’ mentre sta succedendo, ma si manifesta nel corso del tempo con la crescita.

I traumi che possono colpire da bambini (ma anche da adulti) possono essere:

– la perdita di una persona cara
– un disastro naturale
– un incidente
– abusi fisici

Ma ci sono altre esperienze meno evidenti durante l’infanzia che possono essere altrettanto traumatiche per un bambino e avere altrettanto gravi conseguenze a lungo termine.

Queste possono essere:

– vivere in poverta’
– cambiare scuola all’improvviso
– un fratello malato
– subire un’operazione
– vivere con genitori che non vanno d’accordo
– vivere in una comunità violenta o pericolosa

Oppure potrebbero essere traumi emotivi come:

– un’esperienza umiliante a scuola
– essere sottomessi
– vergognarsi per una figura genitoriale
– non ottenere la giusta attenzione da un genitore
– dover prendersi cura di un genitore
– essere trascurati
– essere stato abbandonato da qualcuno che si ama

Purtroppo, una forma fin troppo comune di trauma infantile è anche l’abuso sessuale. E molte forme di abuso sessuale vengono addirittura trascurate….

E chiaro che ogni forma di comportamento sessuale inappropriato può avere effetti negativi a lungo termine su un bambino.

Ma i bambini capiscono tutto cio’? E se capiscono non tendono a rimuovere?

L’idea che un bambino non sarà influenzato da ciò che non capisce non è corretto. Anche se un bambino non comprendere la logistica di ciò che sta accadendo, può capire il pericolo e la discordia, e questo è ciò che provoca un trauma.

Infatti la differenza tra un bambino e un adulto e’ che il bambino percepisce il pericolo ma non sa spiegarlo a se stesso come farebbe un adulto, e conseguentemente sentirsi piu’ vulnerabili.

Le esperienze traumatiche hanno un forte impatto sui bambini anche se si prende in considerazione che il cervello dei bambini e’ ancora in via di sviluppo e quindi più vulnerabile rispetto a quello degli adulti. il trauma puo’ influenzare la crescita della corteccia cerebrale, che poi colpisce l’apprendimento, il comportamento e la salute, comprese le cose come la memoria, capacità di attenzione, e le capacità di regolare le proprie emozioni e gestire lo stress.

Quali sono i sintomi da cercare per capire se si soffre di un trauma infantile?

Non tutti reagiscono al trauma allo stesso modo. Alcune persone ricordano tutti i dettagli di quello che è successo, molti lo rimuovonoo del tutto dalla loro mente e perdono tutta la memoria di questa esperienza.

In generale, i segni per capire da adulti se si ha avuto un trauma infantile sono:

– depressione cronica e / o ansia
– sbalzi d’umore e / o tendenza a reagire in modo eccessivo
– difficoltà a gestire lo stress
– una convinzione di base che il mondo è un posto pericoloso
– difficoltà a fidarsi degli altri
– un senso inspiegabile di solitudine e isolamento
– non essere in grado di mantenere relazioni durature e soddisfacenti
– sentirsi sempre osservati
– insonnia e / o costanti incubi con temi ripetuti
– difficoltà di concentrazione
– un senso inspiegabile di perdita e lutto
– dolori inspiegabili e / o stanchezza cronica
– sentirsi facilmente spaventati
– abuso di sostanze (droghe, alcol, eccesso di cibo) e / o comportamenti di dipendenza
– autolesionismo

Se si soffre di trauma infantile, è comune soffrire di ansia e depressione da adulti fino a cercare aiuto per scoprire il motivo trauma.

Altri problemi comuni di salute mentale comprendono comportamenti di dipendenza, autolesionismo, rabbia repressa o problemi di gestione della rabbia, e disturbi alimentari.

Gli abusi sessuali, in particolare, sono stati collegati allo sviluppo del disturbo borderline di personalità. Alcune persone che hanno avuto traumi infantili presentano anche sintomi di PTSD (disturbo post-traumatico da stress).  A volte questi sintomi possono manifestarsi anche dopo il trauma, anche se alcune vittime di traumi infantili sembrano trascorrere tutta la vita con i sintomi di shock emotivo.

Cosa devo fare se sospetto di aver avuto un trauma infantile?

Prima di tutto, devi sapere che non è colpa tua. Ciò che è accaduto non e’ dipeso da te.

Ciò che è dentro di te deve aiutarti a prendere misure per aiutare te stesso. Gli effetti del trauma infantile non sono facilmente risolvibili col tempo o con l’eta, ma si risolvono facilmente con l’aiuto e il sostegno degli altri. Informazioni su come riconoscere e risolvere traumi infantili sono facilmente disponibili su Internet, con forum dove è possibile connettersi con altri che ne soffrono per aiutarsi a vicenda.

Ci sono anche molti libri sul tema che possa fungere da punto di partenza per esplorare la vostra esperienza, o portare un senso di sollievo per farvi capire che non siete soli nella vostra situazione.

Il principale consiglio nel caso tu fossi vittima di un trauma infantile e’ di cercare un supporto professionale di aiuto.

Un consulente o psicoterapeuta esperto può aiutarti a tornare indietro e scoprire l’evento che ha scatenato il trauma e le conseguenze che sta portando. Puo’ aiutarti a creare uno spazio sicuro per di elaborare i tuoi sentimenti e può insegnarti le tecniche per l’elaborazione e lasciare andare vecchi schemi e cattivi pensieri in modo da poter finalmente andare avanti con la tua vita.

Hai superato con successo un trauma infantile? Condividi la tua storia qui sotto e aiuta anche gli altri!

IMPORTANTE!!!!!

SI PRECISA innanzitutto che questo articolo non vuole essere esaustivo di tutte le dinamiche legate ai traumi subiti e che inoltre  questi sono solo consigli generali, pertanto si consiglia comunque sempre di consultare uno specialista

Riferimenti
Twenge, J. M., & Foster, J. D. (2010). Birth cohort increases in narcissistic personality traits among American college students, 1982-2009,” Social Psychological and Personality Science 1, 99-106.
(Psicologo Napoli – Dott. Giovanni Capuano Psicologo Clinico e dello Sviluppo Via Taverna Rossa, 21 80020 Casavatore NA 3343089378 – 0817373722)

 

(Psicologo Napoli – Dott. Giovanni Capuano Psicologo Clinico e dello Sviluppo Strada Vicinale dei Monti, 25 80126 Napoli NA 3334550417)

 

Visite 878 totali,  3 oggi

2021-11-20T01:01:23+01:00
Privacy Policy