I disagi psicologici anche se molto fastidiosi non sempre sono da intendersi come una situazione preoccupante o come un disturbo psicologico.
Infatti le diverse  forme di disagio potrebbero tuttavia essere una condizione che non può essere definita disturbo pur magari avvicinandosi alla stessa.
In tal senso identifichiamo in modo generico 2 forme di Disagi Psicologici:
  1. Un disagio che si manifesta esclusivamente rispetto a uno specifico evento di vita e quindi va affrontato in riferimento allo stesso.
  2. Un disagio come forma esistenziale che si può manifestare rispetto a fattori conosciuti o sconosciuti ed è più profondo e pervasivo del primo.
In entrambi i casi si si ha l’assenza di un vero e proprio disturbo quando non sono soddisfatti i criteri diagnostici per un inquadramento nosografico-descrittivo ossia all’interno delle categorie definite dal manuale diagnostico statistico dei disturbi mentali DSM-5, neanche nelle categorie di disturbo con altra specificazione e disturbo senza specificazione
Un disagio inoltre potrebbe essere anche una forma prodromica di un disturbo, ossia l’iniziale manifestazione di sintomi di un disturbo.
In altri casi potrebbe essere una forma di disagio psicologico molto vicina a un disturbo ma che rimane in  forma sub-clinica o sottosoglia (in alcuni casi quest’ultima potrebbe rientrare nelle categorie di disturbi con e senza specificazione).
Tali terminologie indicano il non raggiungimento e soddisfacimento di determinati criteri diagnostici.
Importante
I contenuti di questa pagina non devono essere considerati come esaustivi e non vanno intesi come strumenti di autodiagnosi, automedicazione e autoistruzione. Per maggiori dettagli o in caso di situazioni di disagio consultare sempre uno specialista.

Se stai cercando uno Psicologo a Napoli per curare i tuoi disagi Psicologici contattami

CONTATTAMI