Profezia che si autoavvera

Profezia che si autoavvera,  definita in sociologia e psicologia anche profezia che si autoadempie, o che si autodetermina, o che si autorealizza, ed è il processo secondo il quale  il pensiero che possa accadere un evento genera davvero l’evento l’evento e l’evento verifica la predizione ovvero il pensiero precedentemente fatto.

Molto spesso si pensa a questa cosa come se fosse un pensiero magico, un qualcosa di quasi paranormale la cui spiegazione dovrebbe essere ricercata più nell’ambito della parapsicologia o altri ambiti piuttosto che nella psicologia stessa.

Tuttavia la spiegazione è molto semplice e va ricercata nell’ambito della psicologia cognitiva.

Se penso a un qualcosa credendo che essa si verificherà sicuramente o quasi sicuramente condizionerò involontariamente i miei comportamenti facendo si che essi si conformino alla conseguenza rendendola quindi possibile.

A sua volta l’evento confermerà il pensiero iniziale.

Un aspetto legato alla profezia che si autoavvera può essere quello che si chiama Effetto Pigmalione o Effetto Rosenthal, in statistica, che nascono proprio dal filone di studio della profezia che si autoavvera.

In questo caso il nostro pensiero influenza i nostri comportamenti verso una persona, questa a sua volta interiorizzerà tali comportamenti comportandosi a sua volta in quel modo e quindi rafforzando il pensiero iniziale.

Ad esempio se una persona pensa una cosa di un’altra probabilmente metterà in atto dei comportamenti che indurranno quella persona davvero a comportarsi in quel modo rafforzando quindi il pensiero o la credenza di base determinando così un vero e proprio rapporto circolare.

Da questo si evince come in molti casi ciò che rientra nella superstizione o in altre cose ha invece una valida spiegazione da un punto di vista psicologico.

Inoltre si mette in evidenza come tra pensiero e comportamento vi sia un vero e proprio rapporto circolare per cui il pensiero influenza il comportamento e viceversa.

Importante…

I contenuti di questa pagina non devono essere considerati assolutamente per nessun motivo come esaustivi e non vanno intesi assolutamente come strumenti di autodiagnosi, automedicazione o auto-istruzione. Per maggiori dettagli o per informazioni più precise fare riferimento a fonti istituzionali

Non ci si assume responsabilità in merito a eventuali errori di date o altro

 

Psicologo Napoli -Dott. Giovanni Capuano

 

Visite 743 totali,  1 oggi

2022-02-05T16:32:47+01:00
Privacy Policy