Psicologia

Psicologia – Cenni storici

La psicologia è una disciplina molto importante che nel corso del tempo si è affermata sia in ambito clinico ( e non solo)  nei più diversi contesti sia da un punto di vista normativo.

“La psicologia è la scienza che studia gli stati mentali e i suoi processi emotivicognitivisociali e comportamentali nelle loro componenti consce e inconsce, mediante l’uso del metodo scientifico e/o appoggiandosi ad una prospettiva soggettiva intrapersonale; si occupa anche dello studio e del trattamento delle funzioni psichiche sia in condizioni di benessere che di sofferenza o disagio mentale, dovute a dinamiche soggettive (intrapsichiche), ambientali e/o relazionali (interpsichiche)”

Fonte: Wikipedia

La psicologia nasce come scienza autonoma e sperimentale intorno al 1879 grazie alla figura di Wundt e del suo gruppo di studiosi che diedero vita a Lipsia al primo laboratorio di psicologia sperimentale.

Da allora, sia da un punto di vista di tecniche e protocolli di intervento, sia di norme, si è fatta molta strada.

Infatti nel 1989 è stata emanata la legge n. 56 che ha definito e regolamentato la professione dello Psicologo, fino a quel momento presente sul mercato senza uno specifico riconoscimento.

Con questa legge e successive modifiche vengono sanciti diversi punti;

Ai sensi della Legge n. 56 del 18 febbraio 1989, l’Ordine degli Psicologi è un Ente pubblico non economico sul quale vigila il Ministero della Salute. L’Ordine degli Psicologi è costituito dagli iscritti all’Albo, che ogni quattro anni sono chiamati a votare per il rinnovo del Consiglio regionale.

“La professione di psicologo comprende l’uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità. Comprende altresì le attività di sperimentazione, ricerca e didattica in tale ambito”

ART.1 LEGGE 56/89

Con questa legge quindi si disciplina la psicologia su diversi aspetti, ruolo dello psicologo, funzioni, ambiti, albo e successivamente codice deontologico psicologi italiani;

Il Codice Deontologico, predisposto dal Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi il 28 giugno 1997, approvato per referendum il 17 gennaio 1998 ed entrato in vigore il 16 febbraio 1998, costituisce la guida operativa, alla quale gli iscritti devono riferirsi nella loro pratica professionale, a tutela dell’utenza ..

Ma vi è stata successivamente una grande svolta per la psicologia.

Il 22 Dicembre 2017 il Senato della Repubblica ha convertito in legge il DdL Lorenzin “Delega al Governo in materia di sperimentazione clinica di medicinali, nonché disposizioni per l’aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza, per il riordino delle professioni sanitarie e per la dirigenza sanitaria del Ministero della salute, che prevede all’Art. 7. (Ordinamento delle professioni di biologo e di psicologo), punto 4. “All’articolo 1 della legge 18 febbraio 1989, n. 56, è premesso il seguente: «Art. 01. – (Categoria professionale degli psicologi) – 1. La professione di psicologo di cui alla presente legge è ricompresa tra le professioni sanitarie di cui al decreto legislativo del Capo provvisorio dello Stato 13 settembre 1946, n. 233, ratificato dalla legge 17 aprile 1956, n. 561». Seguono poi alcune modifiche alle procedure elettorali. La professione di psicologo è annoverata tra le professioni sanitarie, attraverso cui si da piena applicazione all’articolo 32 della Costituzione “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.

Fonte: psy.it

La psicologia in questo modo trova la sua più totale consacrazione

Inoltre, grazie a tutto ciò la psicologia eè sempre più diventata una professione, come quella medica, basata e che si deve basare sull’evindenza scientifica.

 

Psicologo Napoli e provincia – Dott. Giovanni Capuano

Importante…

I contenuti di questa pagina non devono essere considerati assolutamente come esaustivi e non vanno intesi come strumenti di autodiagnosi e automedicazione o auto-istruzione. Per maggiori dettagli o in caso di situazioni di disagio consultare sempre uno specialista.

Non ci si assume responsabilità in merito a errori di date o altro frutto di eventuali distrazioni 

Articolo presente anche su Google

 

Visite 666 totali,  1 oggi

2021-11-29T11:54:00+01:00