Psicologo quartieri di Napoli

Psicologo Quartieri di Napoli

Napoli città dalle mille bellezze e dalle mille contraddizioni;

Città di poeti scrittori attori e illustri personaggi che hanno fatto la storia;

Napoli città dai mille volti e, riprendendo una frase di una celebre canzone di Pino Daniele, dai mille colori;

Napoli dai mille abiti da sera;

Napoli città dai mille psicologi;

Si perchè a Napoli, forse contrariamente da quanti molti pensano; ci sono tantissimi psicologi.

Ogni zona di Napoli ha minimo uno psicologo. Basti digitare su internet psicologo napoli, psicologo colli aminei, psicologo ponti rossi, psicologo capodimonte, psicologo chiaiano, psicologo vomero, psicologo casoria, psicologo arzano psicologo secondigliano, psicologo capodichino, psicologo poggioreale, psicologo arenaccia. psicologo casalnuovo di napoli , psicologo marano di napoli etc… e compariranno un numero elevato di psicologi che ricevono con il loro studio in quella zona.

Questo diciamo avviene un pò in ogni grande metropoli ma forse a Napoli un pò di più.

Questo tuttavia secondo me non è un male, ma offre alle persone, visto anche l’aumentare della richiesta di interventi psicologici una maggiore è più variegata offerta clinica in termini quantitativi e qualitativi in quanto gli psicologi o psicoterapeuti possano afferire a diversi correnti e approcci teorici, basti pensare alla teoria cognitivo-comportamentale.

La maggior parte lavora solo in ambito privato, solo pochi sono nel settore pubblico ma questo è un problema endemico un pò in tutta Italia.

Ci auguriamo che in Campania l’introduzione della figura dello psicologo di base possa modificare in parte questo trend.

Tutto ciò ci fa comprendere quindi che non sono gli psicologi che mancano bensì a volte una cultura psicologica che ci si augura possa crescere nel corso degli anni anche attraverso attività di promozione della nostra bellissima attività

Psicologo quartieri di Napoli

Psicologo Napoli – Dott. Giovanni Capuano

IMPORTANTE!

I contenuti di questa pagina non devono essere considerati come esaustivi e non vanno assolutamente intesi come strumenti medici e psicologici di autodiagnosi e automedicazione e autoistruzione. Per maggiori dettagli consultare fonti istituzionali o in caso di situazioni di disagio consultare sempre uno specialista 

Visite 601 totali,  1 oggi

2022-01-30T11:02:14+01:00
Privacy Policy