Stress post vacanza. I disagi del rientro

Stress post vacanza. I disagi del rientro

Quando si parte per una vacanza, anche se si è consapevoli della durata del soggiorno, si ha generalmente quasi sempre un impatto negativo quando arriva il momento del rientro. Non tutti riescono a gestire questa sensazione e il dover abbandonare tutto ciò che ci sta  rendendo felici può spesso provocare stress e disagi vari. 

 

La vacanza estiva è attesa tutto l’anno e come tutte le cose belle purtroppo non dura in eterno…

Il rientro è spesso difficile per una serie di motivazioni. Ad esempio  il periodo di vacanza può essere stato troppo breve e quindi  non si è potuto avere una completa fase di scarico e ricarica sotto l’aspetto psicofisico e quindi sembra non esserci mai stati in vacanza; oppure ad esempio il periodo è stato prolungato è questo ha determinato il disabituarsi a certi ritmi di vita e di conseguenza facendo diventare difficoltoso il rientro con tutto ciò che esso poi comporta. In entrambi i casi può sussistere anche  la sensazione del non voler tornare, in tal senso in effetti non c’è un aspetto temporale a definire quanto tempo sia giusto stare in vacanza, teoricamente da un punto di vista psicologico si potrebbe dire che le vacanze dovrebbero finire quando ci siamo scocciati. Ovviamente ci sono anche persone che non sono soggette a questi fenomeni ma che anzi aspettano proprio il momento del rientro stesso.

Ma è normale avvertire disagi, stress dopo una vacanza rilassante?

Certo, le vacanze purtroppo, come precedentemente detto  non  bastano mai e possono inoltre comportare gli aspetti precedentemente descritti. A questi vi è da aggiungere anche un aspetto molto importante che capita frequentemente e che contribuisce ad amplificare il possibile stress da rientro, ovvero l’aspetto per cui anche se si riesce a raggiungere un certo benessere psicofisico, il distacco dalla quotidianità delle nostre cose non è mai completo. Inconsciamente pensiamo già a cosa fare al rientro, come riorganizzare il lavoro e questo pensiero, oltre a poter già incidere durante la vacanza stessa non facendocela godere completamente, si amplifica  nel momento in cui si avvicina il momento della verifica quindi al rientro dalla vacanza.

Quali sono i sintomi più comuni e frequenti della sindrome post vacanza ?

I sintomi della sindrome post vacanza sono tanti e variano in base alla persona. Sicuramente quelli più avvertiti riguardano l’umore quali tristezza, malumore, noia  e in particolare addirittura nervosismo e aggressività.

Altri sintomi invece riguardano l’aspetto fisiologico dovuto spesso al cambiamento delle ore dedicate al sonno o i ritmi diversi che si seguivano in vacanza rispetto a quelli della vita quotidiana in città.

L’aspetto del controllo

Un’altra causa che può generare stress è legata al tema del “controllo” ovvero la  innata necessità di controllare le cose.  Se ad inizio vacanza lasciamo cadere ogni legame con tutto quello che riguarda il lavoro e la quotidianità e di conseguenza le cose da controllare, invece, a pochi giorni dal rientro questo riaffiora in noi generando tensione.

Come superare queste possibili sensazioni post vacanza?

Per non perdere completamente quel senso di benessere raggiunto in vacanza bisogna saper gestire la routine del lavoro e programmare al meglio il prossimo tempo libero che avremo a disposizione. Piccoli momenti di relax, una gita fuori città o programmare il prossimo viaggio, ciò che conta è sapere che a breve ci sarà una pausa, un po di tempo per noi….Inoltre ritargliarsi durante l’anno momenti di relx permette di non arrivare alle vacanze estive con un accumulo eccessivo di stress e stanchezza facendo in modo che quindi a sua volta anche lo stress da rientro sia minore. In tal senso è come se si venisse a creare un circolo virtuoso che potrebbe dare un maggior benessere psicofisico in generale.

SI PRECISA innanzitutto che questo articolo non vuole essere esaustivo di tutte le dinamiche legate al stress post vacanze e che inoltre  questi sono solo consigli generali, pertanto si consiglia comunque sempre di consultare uno specialista nel caso la sintomatologia diventi eccessiva e/o invalidante

stress post vacanza, stress rientro vacanza, ansia da rientro vacanza, ansia fine vacanza, disagi post vacanza

Visite 189 totali,  2 oggi

2021-11-19T20:38:57+01:00