VALUTAZIONE PSICODIAGNOSTICA 2021-02-01T15:23:16+01:00

COS’ È LA VALUTAZIONE PSICODIAGNOSTICA?

La valutazione psicodiagnostica si configura come un’indagine scientifica che ha come oggetto la realtà psichica dell’individuo e ha come scopo la valutazione delle funzioni psichiche del soggetto al fine di definirle normali o patologiche ovvero definire la presenza o assenza di un disagio o patologia ovvero, come definizione dell’OMS, definire la presenza di un completo benessere psichico, fisico e sociale e non solo assenza di malattia.

Quindi la psicodiagnosi non solo va ad indagare se vi sia uno stato di disagio o patologia ma anche  se vi sia più in generale uno stato di benessere della persona.

LE DIVERSE TIPOLOGIE DI DIAGNOSI

Si possono distinguere diversi tipi di diagnosi.

Vi è la Diagnosi Categoriale che si divide in Diagnosi per Inclusione-Esclusione e Diagnosi per inquadramento Nosografico – Descrittivo. Con la prima, usata molto più frequentemente in campo medico, si formula un’ipotesi diagnostica in base alla presenza – assenza di sintomi e segni e si giunge alla definizione del paziente come sano o malato. La seconda è molto simile alla prima con la differenza che il clinico basa la sua valutazione dei sintomi e segni su categorie precostituite e quindi in base al principio di presenza – assenza inquadra la persona in una categoria piuttosto che in un’altra. In questo caso i manuali come il DSM V sono di fondamentale importanza.

Vi è poi la Diagnosi dinamica che mira a una valutazione della struttura di personalità della persona.

Diagnosi descrittiva e dinamica possono anche essere associate.

Inoltre la diagnosi come già accennato indipendentemente dalla sua tipologia non può prescindere dall’analisi degli aspetti fisici e sociali della persona.

Inoltre la valutazione psicodiagnostica può essere inserita in un processo di consulenza o consultazione psicologica dai quali possono anche far iniziare un percorso psicologico di sostegno, abilitazione o riabilitazione psicologica.

CONTATTAMI

IMPORTANTE

I contenuti di questa pagina non devono essere considerati come esaustivi e non vanno intesi come strumenti di autodiagnosi e automedicazione.